scuola secondaria di I e II grado | Palazzo Madama
Scuole

scuola secondaria di I e II grado

11-18 anni

IL PALAZZO E LE COLLEZIONI

VORTICI DI IDEE
Un percorso interdisciplinare tra arte, geometria e biologia alla scoperta della spirale: adottata dall’uomo come motivo decorativo, su questa figura si impronta il processo di crescita di piante, conchiglie e addirittura galassie.
Partendo dallo scalone juvarriano l’attività prevede momenti di osservazione, di disegno dal vero e di sperimentazione di alcune “macchine” per creare figure geometriche e comprendere il processo di passaggio dalla bidimensionalità della spirale alla tridimensionalità dell’elicoide, presente nelle scale a chiocciola del Palazzo.

SOTTOSOPRA. ARCHEOLOGIA A PALAZZO (attività IN MUSEO, IN ONDA, IN CLASSE)
Un viaggio che inizia sotto i nostri piedi per scoprire la storia della città e del territorio attraverso le fasi di costruzione di Palazzo Madama, edificio che ha accompagnato la storia di Torino nel corso di 2000 anni, dal I secolo d. C. a oggi.
Come una persona con l’età cresce e si trasforma, così l’edificio con il tempo, è stato ampliato, ha cambiato aspetto e funzione: da porta della città in epoca romana, è diventato castello, residenza, sede del Senato, edificio pubblico e infine museo. Questi e altri cambiamenti hanno permesso al palazzo di mantenere un ruolo cruciale all’interno della comunità cittadina, ma hanno anche lasciato tracce visibili che ci aiuteranno a comprenderne la complessa stratificazione.
Il video è provvisto di traduzione LIS Lingua dei Segni Italiana a cura dell’Istituto dei Sordi di Torino  https://inonda.fondazionetorinomusei.it/

BLU E ORO. I COLORI DEL GOTICO (attività IN MUSEO, IN ONDA, IN CLASSE)
Dalle grandi architetture ai piccoli oggetti in metallo prezioso, il blu e l’oro sono i colori che custodiscono e rivelano lo spirito e gli ideali che animano l’Europa all’inizio del XIII secolo. Attraverso le collezioni di Palazzo Madama e il prezioso cofano di Guala Bicchieri, un percorso per scoprire il passaggio dal mondo romanico a quello che oggi chiamiamo gotico.
Il mondo cortese cantato dai trobadours e raffigurato nei medaglioni del cofano di Guala Bicchieri prenderà forma tra le mani dei ragazzi chiamati a indossare i panni dell’artista. La tecnica dello sbalzo e l’utilizzo dei colori blu e oro,  serviranno a delineare scene di battaglia, caccia e amore, portando l’attenzione sui dettagli narrativi delle immagini e facendo percepire in modo diverso il valore materiale, storico e qualitativo delle opere esaminate. https://inonda.fondazionetorinomusei.it/

MEDITERRANEA. CULTURE A CONFRONTO (attività IN MUSEO, IN ONDA, IN CLASSE)
Fermiamoci ad osservare gli oggetti attorno a noi: dentro ognuno di essi c’è la storia di persone e paesi, c’è la conoscenza dei materiali, la loro ricerca e lavorazione, c’è la cultura, la lingua, la religione...
Grazie al supporto del video di presentazione emergerà il ruolo del Mar Mediterraneo come punto di incontro e di crescita.Il
percorso presenta infatti uno dei più chiari esempi in cui le civiltà del Mediterraneo e del Medio Oriente, grazie a contatti mai interrotti, hanno prodotto eccezionali creazioni artistiche frutto di un costante scambio di oggetti, di motivi decorativi e di tecniche. Dal vasellame con effetti metallici prodotto in Persia, si osserveranno le trasformazioni apportate nella penisola iberica, e di qui in Italia dove la tecnica del «lustro» conquistò il Rinascimento italiano. https://inonda.fondazionetorinomusei.it/

CIOCCOLATO, TE' E CAFFE': BEVANDE DA RE
Un percorso attraverso le collezioni del museo per affrontare il tema dello scambio interculturale e il viaggio di oggetti e materie prime.  Le porcellane di Meissen evocano cioccolato, tè e caffè: bevande esotiche che in pochi secoli hanno conquistato il mercato occidentale affermandosi come status symbol dell’aristocrazia e trasformando profondamente le abitudini delle persone.

 

MOSTRE TEMPORANEE

WORLD PRESS PHOTO 2020 (10 ottobre 2020 - 18 gennaio 2021)
World Press Photo è il più importante premio di fotogiornalismo. Attraverso 157 immagini fotografiche scattate da 44 fotoreporter la mostra offre un panorama sfaccettato su quanto è successo a livello mondiale nel corso dell’ultimo anno,
La classe sarà accompagnata in un percorso di selezione di alcune delle fotografie e guidata nella creazione di una mappa emozionale individuale che sappia dare voce attraverso immagini, simboli e parole allo sguardo e alle emozioni suscitate negli studenti e nelle studentesse.

MARGHERITA REGINA D'ITALIA (11 febbraio-7 giugno 2021)
Margherita di Savoia, la prima regina dell’Italia unita. Con la propria popolarità, contribuì a costruire il sentimento di identità della nazione intorno alla corona dei Savoia. La mostra racconta la vita di Margherita attraverso gli arredi delle sue residenze improntati dal ridondante gusto Louis XV della corte di Napoleone III, il suo essere modello di eleganza, la sua passione per la lettura, per la musica e per la montagna. Illustra inoltre il suo costante appoggio alle attività a sostegno delle donne, le scuole professionali, la beneficenza. Dopo la morte di Umberto, Margherita, libera dal ruolo rappresentativo passato alla nuora Elena di Montenegro, poté dedicarsi con maggiore attenzione al suo interesse per l’arte, frequentando con assiduità la biennale di Venezia e le esposizioni.

 

IL GIARDINO

ASK A CURATOR
Autunno, inverno, primavera, estate: in tutte le stagioni si può lavorare a contatto con la natura.
Botanica e agronomia, alimentazione o erboristeria sono solo alcune delle materie che è possibile approfondire concordando un percorso tematico con il curatore botanico di Palazzo Madama.

OFFICINA DEL PROFUMO (secondaria I grado)
Fiori o foglie, radici o cortecce: tutte le parti delle piante nascondono essenze profumate che in natura servono per la loro sopravvivenza e noi sfruttiamo per allietare il nostro olfatto. Il percorso si svolge interamente in giardino alla scoperta delle piante da profumo e dei principali impieghi in erboristeria, profumeria e alimentazione con prove pratiche che, secondo la stagione, variano dall’uso dei petali di rosa o di violetta, a quello della radice di Iris e alle foglie delle principali aromatiche mediterranee.

IL GIARDINIERE BIOLOGICO (secondaria II grado)
Per fare il giardiniere è necessario attuare correttamente e in modo naturale le tecniche di coltivazione. Questo percorso consente di mettere in pratica le principali nozioni e tecniche di giardinaggio in un contesto privilegiato quale il giardino storico di Palazzo Madama: una visione d’insieme del giardino naturale consente di conoscere la gestione di alberi e arbusti, frutti e rose. È possibile abbinare al percorso uno o più laboratori dedicati a:
- potatura
- fertilizzazione e miglioramento del terreno
- difesa naturale dalle malattie

 

INFO
DURATA: 90 minuti 

COSTO: attività IN MUSEO: € 75 /gruppo classe
attività IN ONDA: solo video € 3.5; video e laboratorio da remoto (su piattaforma Microsoft Teams) € 75; Kit materiali (facoltativo) € 20 escluse eventuali spese di spedizione
attività IN CLASSE:  Video e Laboratorio a scuola € 120 (incluso Kit materiali)

CONTATTI: tel. 011 4429629  (da lunedì a venerdì, orario 9,30-13 e 14-16) madamadidattica@fondazionetorinomusei.it

Potrebbe interessarti anche...