dipinto | Palazzo Madama
Collezioni

dipinto

Autore
Stomer Mattias
Soggetto
Adorazione dei pastori
Anno
XVII secolo secondo quarto
Dimensioni
Altezza 127 cm
Larghezza 163 cm
Materiale e Tecnica
olio su tela
Inventario
0574/D
Definizione
dipinto
Completezza informazioni
100%
Descrizione

Adorazione dei pastori. Cornice lignea, intagliata dorata.

Entrato nel Museo come lavoro di Gerard van Honthorst (noto in Italia come Gherardo delle Notti), in seguito il dipinto è stato attribuito dal Viale a Mattias Stomer. Originario dei Paesi Bassi, Stomer fa parte di una folta colonia di artisti nordici che operano a Roma nel Seicento sulla scia di Caravaggio e dei caravaggisti del Nord Europa: allievo forse di Van Honthorst), dopo un periodo a Roma, si trasferisce a Napoli (1633-1639) e poi in Sicilia (1641-1650).
Si conoscono diverse versioni dell’Adorazione, di cui otto dipinte durante la permanenza dell'artista a Napoli, ma quella più affine pare il dipinto delle collezioni dei principi di Lichtenstein a Vaduz, ricondotto alla fase tarda del soggiorno siciliano. La circolazione di opere di Matthias Stomer in epoca antica anche in Italia Settentrionale è testimoniata dal San Gerolamo dell’Ospedale di Ghemme (Novara).

Racconta la tua storia
+

Le Vostre Storie

Condividi la tua esperienza e raccontaci le curiosità, gli aneddoti e le emozioni che ti legano a quest'opera.

Bibliografia
Bava A. M., Il Tesoro della Città, Allemandi 1996, p. 180
Mallé L., Museo Civico d'Arte Antica. I dipinti, 1963, pp. 184-185
Palazzo Madama. Guida, Editris duemila 2011, p. 95
Stomer Brought Up-to-date, p. 241
I Musei Civici di Torino. Acquisti e doni 1966-1970, pp. 78-79
Caravaggism in Europe, vol. I, p. 241